Browsing "Senza categoria"
Dic 7, 2013 - Senza categoria    No Comments

Ciambelle Fritte

ciambbb

Difficoltà:Facile

Preparazione:30 min.

Cottura:10 min.

 

Ingredienti per 22 ciambelle:

500 gr di farina

10 gr di lievito di birra granulare

un cucchiaino di zucchero

200 gr di zucchero

100 gr di burro

1 limone

1 arancia

1 bustina di vanillina

6 uova

1 pizzico di sale

zucchero per spolverarle

olio di semi per friggere

 Preparazione

Sciogliete il lievito in mezzo bicchiere di acqua tiepida insieme ad un cucchiaino di zucchero e lasciatelo riposare

per un quarto d’ora, noterete che il lievito inizierà a gonfiare e a lievitare,

in una ciotola lavorate il burro ammorbidito a temperatura ambiente e fatto a pezzettini,

con lo zucchero.

Grattugiate la scorza del limone e dell’arancia.

Aggiungete la farina, le uova, il sale, lo zucchero, la vanillina e la scorza di limone e di arancia. Impastate fino a ottenere un composto omogeneo.

Aggiungete il lievito e continuate a impastare fino a quando non otterrete un impasto elastico.

Formate una palla con l’impasto e mettetelo a riposare in una ciotola, coperto con un canovaccio per almeno un paio d’ore fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume.

Trascorso questo tempo, riprendete la pasta e stendetela su un piano infarinato fino a ottenere uno spessore di circa 1cm.

Con l’aiuto del bordo di un bicchiere ricavate dei cerchi a cui farete il foro centrale utilizzando un bicchiere con un bordo dal diametro più piccolo.

Disponete le ciambelle su un piano e fatele lievitare per circa 30 minuti.

In una capiente padella scaldate l’olio, fate la prova buttando dentro una briciola di pasta, se frigge allora l’olio è pronto.

Friggete le ciambelle, massimo due per volta e fatele dorare su ambo i lati.

Passatele su carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso.

Infine fate rotolare le ciambelle nello  zucchero .

Dic 7, 2013 - Senza categoria    No Comments

Ferratelle

960217_1385504755031832_1318285590_n

Ingredienti
6 uova
200 gr di zucchero
250 gr di olio di oliva o di semi
500 gr di farina 00
2 limoni
1 bustina di lievito per dolci
un pezzo di cotenna di prosciutto o del burro

Preparazione
Questo dolce tipico abruzzese viene fatto con il “ferro”, l’attrezzo da cui prende il nome, che consta di due barre metalliche al cui capo si trovano i due stampi circolari che conferiranno la forma alla ferratella.
Una volta, il ferro andava riscaldato su fiamma ad ogni riempimento, oggi se ne trovano a funzionamento elettrico.
Dopo aver amalgamato energicamente gli ingredienti con la scorza dei due limoni, ingrassate lo stampo caldo con della cotenna di prosciutto o del burro.
Versate un mestolo di composto nella parte centrale dello stesso, chiudetelo delicatamente e lasciate dorare le ferratelle.
Procedete così ingrassando il ferro di tanto in tanto.

Dic 7, 2013 - Senza categoria    No Comments

Lingue di gatto

1484162_1384124558503185_18184357_n
Difficoltà:Facile
Preparazione:15 min.
Cottura:10 min.

Ingredienti per 50 lingue di gatto:
150 gr di burro
150 gr di zucchero
150 gr di farina
5 albumi
1 bustina di vanillina

Procedimento
Preriscaldate il forno a 180°.
Sbattete in una terrina il burro con lo zucchero e la vanillina fino ad ottenere un composto spumoso.
Aggiungete la farina a cucchiaiate e amalgamatela bene.
Montate a neve gli albumi e incorporateli delicatamente allo zucchero e la farina.
Stendete un foglio di carta da forno in una teglia.
Versate il composto in una sac a poche e fate delle strisce sottili sulla carta da forno.
Le strisce di composto cuocendosi si stenderanno quindi tenete dello spazio tra una striscia e l’altra.
Infornate per 10 minuti.

Dic 7, 2013 - Senza categoria    No Comments

CREMA PASTICCERA

1474439_1384107595171548_722476652_n

Ingredienti: 

0,5 l di latte 
150 g di zucchero 
4 tuorli 
50 g di farina
1 baccello di vaniglia
O 1 buccia di limone

Procedimento

In una casseruola dal fondo spesso fate bollire il latte assieme al baccello di vaniglia tagliato a metà nel senso della lunghezza o con la buccia di un limone.
Nel frattempo sbattete in una terrina i tuorli con lo zucchero, fino a renderli bianchi e cremosi, quindi incorporate la farina setacciata.
Dopo aver versato lo zucchero sui tuorli, mescolate immediatamente, per evitare che i tuorli coagulino formando antiestetici granellini gialli nel prodotto finito.
Non appena il latte bolle, versatelo sul composto e mescolate con la frusta;
trasferite il tutto nella stessa casseruola in cui avete bollito il latte e mettetela sul fuoco a fiamma medio-bassa, mescolando continuamente con la frusta e con un cucchiaio di legno, per raggiungere bene i bordi.
Lasciate sobbollire un paio di minuti, quindi versate la crema in un altro recipiente, coprite per evitare la formazione di crosta in superficie e fate raffreddare .

Dic 7, 2013 - Senza categoria    No Comments

PAN DI SPAGNA

1488045_1384100218505619_1637349676_n
Ingredienti per 6 porzioni 
– 1 / 2 tazza di latte 
– 2 cucchiaini di burro e 2 cucchiai di margarina
– 8 uova (possibilmente misura grande)
– 1 tazza di zucchero- 1 tazza di farina di grano tenero (00)
– 1 cucchiaino di lievito in polvere- 1 / 8 cucchiaino di sale
– 1 cucchiaino di estratto di vaniglia puro o una bustina di lievito in polvere –
burro per ungere la padella

Procedimento
Preriscaldare il forno a 150 gradi.
In una pentola profonda, scaldare 2 cucchiaini di burro e di margarina assieme al latte,
utilizzare fuoco medio basso fino a quando il composto bollirà.
Procuratevi una piccola ciotola e mescolare il lievito, la farina e il sale.
Prendete la metà della miscela di farina e aggiungere il composto di uova, dopo averle sbattute con lo zucchero fino a quando non apparirà liscia.
Aggiungere la restante metà del composto di farina e sbattere bene.
Mescolate la polvere di vaniglia a fiamma bassa e aggiungere poco alla volta il composto di latte e burro.
Usate la restante parte di burro per ungere la teglia.
Dopo aver ingrassato la teglia, versate all’interno il composto, assicurandovi di diffonderlo in modo uniforme.
Cuocere per un minimo di 15/20 minuti.
La torta è pronta quando ritorna alla forma dopo aver premuto o facendo pressione.
È inoltre possibile utilizzare uno stuzzicadenti per controllare se la torta è cotta all’interno, sarà pronta quando lo stuzzicadenti rimane pulito dopo l’inserimento.
Mettete la torta con la teglia per almeno 10 minuti a raffreddare.
Prendete la torta dalla teglia rigirandola, utilizzare una griglia o un foglio di carta da forno per farla raffreddare.

Durante la cottura NON APRITE MAI IL FORNO!

Dic 3, 2013 - Senza categoria    No Comments

Pesche Dolci

pesccccc

Difficoltà:Media

Preparazione:30 min.

Cottura:15 min.

 

Ingredienti per circa 20 pesche:

Per le pesche:

4 uova

100 gr di burro

150 gr di zucchero

scorza di un limone

1 bustina di lievito per dolci

farina q.b.

mezzo bicchiere alchermes

mezzo bicchiere di maraschino

zucchero semolato

 

Per la crema pasticcera al cioccolato:

500 ml di latte

150 gr di zucchero

50 gr di farina

6 tuorli d’uovo

1 bustina di vanillina

70 gr di cacao amaro in polvere

 

Preparazione

 

Per prima cosa separate i tuorli dagli albumi e montate i bianchi a neve con lo zucchero, quando saranno montati a neve ben ferma incorporate i tuorli, la scorza di limone e il burro fuso, sempre continuando a mescolare, unite infine la farina e il lievito e lavorate fino ad ottenere un impasto soffice ed elastico.

Formate delle palline d’impasto della grandezza di una noce e disponetele su una placca ricoperta di carta da forno ben distanziate tra loro, fate una leggera pressione per appiattire leggermente la base.

Infornate a 160° per 20/30 minuti (fino a doratura).

Nel frattempo preparate la crema pasticcera: mettete il latte a scaldare in un pentolino,

nel frattempo in una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero, la farina e la vanillina ed il cacao amaro in polvere.

Quando il latte sarà arrivato ad ebollizione versatelo nella ciotola con le uova e mescolate, trasferite il composto nuovamente nella pentola sul fuoco e continuate a mescolare fino ad addensamento della crema.

Sfornate i biscotti e quando solo ancora caldi, e lasciateli raffreddare.

In un piattino versate l’ alchermes e il maraschino;

mentre in un secondo piatto metteremo lo zucchero semolato.

Passate i biscotti prima nel composto di liquori e poi nello zucchero semolato, ponete la crema all’interno del biscotti aiutandovi con una siringa per dolci o una sac a poche ed accoppiate i due biscotti

e continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti.

 

Dic 1, 2013 - Senza categoria    No Comments

Zuppa Vellutata di Mia Zia

zuppa_porri_patate

3 o 4 Patate Medie

5 Porri

1 Cespo di Sedano

2 Carote Grandi

1 una tazzina di Pomodoro da sugo

30 gr di Burro

2 dadi gusto classico

Sale q.b.

Procedimento

Sbucciare e pulire le verdure lavandole accuratamente.
Riempire una pentola con acqua sale ed i 2 dadi e le verdure tagliate.
A cottura ultimata frullare il tutto unendovi dei fiocchetti di burro
ottenendo cosi’ una passata omogenea.
Servire guarnendo con foglioline di prezzemolo
Ed arricchendo a piacere con parmigiano grattugiato
e crostini di pane tagliato a piccoli dadini e fritto in padella o in alternativa
tostato nel forno

Nov 30, 2013 - Senza categoria    No Comments

Faraona Ripiena

Numero persone:  6

Tempo:  3 ore

Difficoltà:  facile

Faraona di circa 1 kg eviscerata

1 Vino bianco secco

1 bicchiere Brodo di carne e consommé qb

Olio extra vergine d’oliva qb

Rosmarino qb

1 Salsiccia

Pangrattato 1 tazza

Parmigiano gratuggiato 50 gr

Uova di gallina 1

Burro qb

Latte vaccino qb

 

Procedimento

Fiammeggiate, lavate e asciugate bene la faraona. Sminuzzate la salsiccia e fatela rosolare con un po’ di burro.

Mescolate i pezzi di salsiccia con il pane e il parmigiano grattuggiati, l’uovo sbattuto, amalgamando poi con un po’ di latte caldo sino ad ottenere un composto morbido ma compatto. Farcite la faraona con il ripieno

Cucire bene con un filo di cotone

Dopo aver strofinato la faraona con del sale, avvolgi la faraona con fettine di speck, pancetta o lardo a piacere.

Legate sia le ali che le zampe con dello spago e mettetela con del rosmarino in una teglia unta d’olio in forno a 180° per circa due ore, avendo cura di spruzzarla ogni tanto con il vino bianco e il brodo caldo.

Può essere servita con contorno di patate al forno cotte nel suo sugo oppure tirare il sugo dopo averlo filtrato con un po’ di farina e usarlo per irrorare la faraona

Nov 29, 2013 - Senza categoria    No Comments

Gobbi (Cardi) al Forno

  • gobbi
  • Gobbi (Cardi) al Forno

    Difficoltà:
    Bassa
    Cottura:
    45 min
    Preparazione:
    30 min
    Dosi per:
    4 persone
    Ingredienti:
    1 kg Cardi (Gobbi)

    200 gr Grana Padano grattugiato

    1 Fiordilatte grande

    Burro qualche fiocchetto

    Sale q.b.

    Limoni succo di 1

    Procedimento

    Per preparare i cardi iniziate con la pulizia del cardo: per prima cosa strofinatevi le mani con del succo di limone perché il cardo tende ad annerire e sporcare le dita, poi tagliate l’estremità del cespo e separate le singole costole eliminando le eventuali foglioline.

    Prendete una costola e, se risultasse estremamente grande o larga, tagliatela a metà nel senso della lunghezza.

    Con un coltello, intaccate un’estremità e tirate dalla parte opposta per privarla dei filamenti effettuate lo stesso procedimento anche dall’altra estremità.

    Tagliate quindi i cardi a pezzettini lunghi circa 15/20 cm e metteteli in una ciotola colma d’acqua dove avrete spremuto il succo di un limone (procedimento che servirà per non farli annerire).

    Quando avrete pulito e tagliato tutti i cardi sciacquateli e metteteli a cuocere in pentola con dell’acqua salata p
    er circa 15 minuti, fino a quando saranno lessi, ma ancora sodi (per circa 25/30 minuti).

    Una volta cotti, scolate i cardi e farli saltare in padella con burro e sale,dopo averli insaporiti

    Imburrate e cospargete una teglia o una pirofila di 20 cm x 30 cm

    e poi disponete sul suo fondo un primo strato di cardi

    Cospargete il primo strato di cardi con metà grana grattugiato e poi con dei dadini di fiordilatte

    Procedete allo stesso modo formando il secondo strato e terminando con dei fiocchetti di burro in superficie .

    Infornate in forno già caldo a 200° per circa 30-40 minuti o fino a che la superficie della preparazione sarà

    ben dorata (a questo scopo, gli ultimi minuti, potete anche utilizzare il grill del forno).

    Sfornate i cardi lasciateli riposare 10 minuti prima di servirli.

     

Pagine:123»